100% GRANO DA SELEZIONE CLIMATICA

nata per far riscoprire il gusto del frumento

la nascita di Petra disegnata a mano da Emanuele Martera

100% NATURALI


LE FARINE CON TUTTI I DETTAGLI DEL GRANO

Le farine del Molino Quaglia sono naturali e nascono dai migliori grani teneri macinati per essere utilizzati senz'altro negli impasti di prodotti da forno dolci e salati. Farine capaci di contenere la spinta dei lieviti senza nulla aggiungere alla forza della natura.







100% TRASPARENTI


DALLA PIETRA AI CILINDRI
UN CRESCENDO DI FIBRE NATURALI

La macinazione a pietra introduce un nuovo valore della farina: la trasparenza rispetto al grano di origine. Significa che i nostri mugnai usano la tecnologia più avanzata esistente per portare in tavola il massimo del gusto e del potere nutriente dei chicchi di grano migliori. Senza nulla aggiungere e nulla togliere di buono.


GRANO TENERO ITALIANO

L'Italia acquista dai paesi UE e importa dall'estero oltre il 60% del grano tenero. In questo contesto di mercato la famiglia Quaglia esprime da sempre la sua sensibilità nei confronti degli agricoltori connazionali stimolandoli con accordi di filiera ad orientarsi verso tecniche agricole sostenibili, quali l'agricoltura integrata e biologica.

Oggi il Molino Quaglia acquista dall'Italia oltre il 60% (puntando ad un'ideale 75%) del suo fabbisogno di cereali : un risultato eccezionale con risvolti positivi per l'economia rurale del territorio circostante e per l'ambiente in generale.

Il grano da agricoltura integrata macinato a pietra e il grano da agricoltura biologica macinato a cilindri nel Molino Quaglia sono coltivati esclusivamente in Italia nelle provincie di Ferrara e Rovigo.

TECNOLOGIA AL NATURALE

PIU' PULIZIA = PIU' STABILITA'



Le farine Petra del Molino Quaglia sono naturali, cioè solo grani trasformati in farine per essere utilizzati negli impasti di prodotti da forno dolci e salati senza nulla aggiungere alla forza della natura per aiutarli a contenere la spinta dei lieviti. 

Il percorso del grano, che diventa farina lungo i 7 piani del moderno molino,  parte da una selezionatrice ottica (nel filmato di sinistra) di ultima generazione (l’occhio bionico del mugnaio), che scarta uno per uno i chicchi impuri o deformi per garantire la massima sicurezza alimentare oggi possibile. 

E una farina più pulita è anche una farina più stabile nelle fasi di maturazione e lievitazione degli impasti, per via della minore sensibilità alle variazioni climatiche. Grazie anche all’unico esemplare installato in Italia del granulometro (nel filmato di destra) (la mano  bionica del mugnaio), che misura ogni particella con la precisione del laser per dare più omogeneità alla farina. 

L'OCCHIO BIONICO DEL MUGNAIO

LA MANO BIONICA DEL MUGNAIO

Filmati di proprietà e per gentile concessione di Buhler AG
Le farine Petra del Molino Quaglia, macinate a pietra o a cilindri di ghisa, sono più stabili e costanti nelle prestazioni perché :
  • sono il risultato di un processo di pulizia del grano e di selezione ottica dei chicchi sani al massimo livello possibile
  • presentano granulometria più omogenea

My Image

MACINAZIONE A PIETRA

La macinazione del grano per frantumazione (a pietra) è tecnica antichissima e conserva ancora oggi il pregio di dare come risultato una farina più ricca di gusto e di nutrienti rispetto alle farine macinate a cilindri. Le macine a pietra del Molino Quaglia sono diverse da quelle naturali del molino di prima generazione, perché sono composte da una mescola lapidea durissima e sono incapsulate in un contenitore che le isola dall'ambiente esterno, preservando la pulizia del processo. Si sfruttano così i pregi dello standard molitorio più avanzato d'Italia per restituire una farina più stabile e facile da lavorare rispetto a quelle macinate a pietra di una volta.

Sicurezza alimentare, gusto, ricchezza nutrizionale e stabilità in lavorazione delle farine Petra macinate a pietra nascono da una tecnologia modernissima di pulizia del grano e di controllo fine della granulometria della farina applicata ai migliori frumenti italiani coltivati con tecniche di agricoltura sostenibile a breve distanza dal molino.
My Image

MACINAZIONE A CILINDRI

La macinazione del grano per separazione (a cilindri) è lo standard molitorio introdotto dalla tecnologia del XX secolo, che ha sostituito l'uso delle mole di pietra con I cilindri in ghisa durissima dei laminatoi. I cilindri del moderno Molino Quaglia lavorano in coppia e sono scanalati, in modo da recidere il chicco sfogliandolo gradualmente per arrivare a  prelevare la parte interna amidacea, separando le crusche esterne e staccando intatta la fogliolina del germe di grano (immediatamente inviata al processo interno di stabilizzazione termica per evitarne l'irrancidimento).

Diversamente dalla macinazione a pietra, la molitura a cilindri trasforma il grano in farina in molti più passaggi successivi, e in ogni passaggio si alternano fasi di estrazione con fasi di setacciamento per separare le diverse componenti del grano. Al fine di ottenere farine molto delicate, fini e naturalmente bianche, l’operazione di estrazione deve essere condotta progressivamente per evitare l’eccessiva frantumazione delle parti cruscali, che altrimenti diventano di difficile separazione.

Le fibre di Petra

In un chicco di grano le fibre alimentari sono presenti nella parte esterna che riveste il nucleo amidaceo. Lo schiacciamento tra le macine a pietra unisce in ogni piccolo granello di farina parti di crusca edibile e di germe di grano, aumentando corrispondentemente in 100 g. di farina la presenza di fibre solubili e insolubili a scapito dei carboidrati.

Un sacco di Petra 9 contiene mediamente circa il 400% in più d fibre alimentari rispetto ad un sacco di farina tipo "0" macinata a cilindri.

I carboidrati di Petra

In un chicco di grano i carboidrati sono presenti nella parte interna amidacea. Lo schiacciamento tra le macine a pietra unisce in ogni piccolo granello di farina parti di crusca edibile e di germe di grano, riducendo corrispondentemente in 100 g. di farina la presenza degli amidi, e quindi dei carboidrati.

Un sacco di Petra 9 contiene mediamente circa il 13% in meno di carboidrati rispetto ad un sacco di farina tipo "0" macinata a cilindri.

IL RISPETTO PER IL PIANETA


Il pianeta terra siamo tutti noi e l'ambiente nel quale viviamo assieme agli altri esseri viventi. Rispettare il pianeta significa anche rispettare noi stessi come individui, oltre che come collettività.
In questo senso la ricerca di una maggiore sostenibilità ambientale delle produzioni agricole e dei processi di trasformazione dei prodotti della terra è la strada che porta ad un futuro alimentare migliore in termini di qualità dei prodotti della terra e di qualità della vita per chi la terra la coltiva. E, non ultimo, dei consumatori finali che quei prodotti li trova sulla tavola.

LEGGI DI PIU

PETRA srl - via Roma 49 - 35040 Vighizzolo d'Este (PD) Italia IT03968430284

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284

PETRA srl - IT03968430284