My Image
My Image

Petra 5063

Petra 5063

CARATTERISTICHE


Miscela di varietà di frumenti teneri selezionati in maniera specifica per l’utilizzo in ​arte bianca.
Gli standard qualitativi del processo di selezione, uniti alle tecnologie adottate in fase di lavorazione, permettono di ottenere una farina stabile dal punto di vista teconologico e igienico.

TIPO DI MACINAZIONE

Dolce a cilindri di ghisa.

Il lungo diagramma di macinazione a cilindri è studiato in maniera tale da poter rispettare al meglio le caratteristiche del cereale di partenza.
Grazie al costante controllo dei parametri di macinazione, Petra® 5063 è caratterizzata da un’eccellente stabilità tecnologica, in termini di assobimento e resa in lavorazione.

INGREDIENTI

Farina di grano tenero tipo “0”.

Può contenere tracce di soia e senape

PARAMETRI TECNICI

VALORI NUTRIZIONALI

MODALITÀ D’USO

Si consiglia di utilizzare Petra®5063 con idratazioni medie (55-70%).
Per gli impasti lievitati si consiglia una gestione a temperatura ambiente (20°C) fino a 12 ore, oppure con controllo refigerato a +4°C fino a 48 ore.

CONSERVAZIONE

Ambiente fresco, asciutto e areato, lontano da fonti di luce diretta e calore.

Le condizioni di conservazione della farina ne determinano le caratteristiche merceologiche e tecniche. Un errato stoccaggio compromette la qualità della farina assicurata da Molino Quaglia. è fondamentale mantenere il prodotto rialzato da terra, non appoggiato alle pareti e pulire costantemente la zona circostante. è inoltre fondamentale mantenere i sacchi a distanza adeguata da qualsiasi alimento a base cereali (pasta, riso ecc.). Si consiglia di utilizzare il prodotto entro 10 giorni dalla data di apertura della confezione, al fine di mantenerne inalterate le caratteristiche.  

TEMPERATURA: 20-22°C 
UMIDITÀ AMBIENTE: 65-68% U.R.

CONFEZIONI

12,5 kg sacco carta.

ORIGINE DELLA MATERIA PRIMA

UE

ORIGINE DEL PRODOTTO

FARINA MACINATA IN ITALIA

Ultima revisione: 15-10-2020

My Image

Petra 5063

Petra 5063

CARATTERISTICHE


Miscela di varietà di frumenti teneri selezionati in maniera specifica per l’utilizzo in ​arte bianca.
Gli standard qualitativi del processo di selezione, uniti alle tecnologie adottate in fase di lavorazione, permettono di ottenere una farina stabile dal punto di vista teconologico e igienico.

TIPO DI MACINAZIONE

Dolce a cilindri di ghisa.

Il lungo diagramma di macinazione a cilindri è studiato in maniera tale da poter rispettare al meglio le caratteristiche del cereale di partenza.
Grazie al costante controllo dei parametri di macinazione, Petra® 5063 è caratterizzata da un’eccellente stabilità tecnologica, in termini di assobimento e resa in lavorazione.

INGREDIENTI

Farina di grano tenero tipo “0”.

Può contenere tracce di soia e senape

PARAMETRI TECNICI

VALORI NUTRIZIONALI

MODALITÀ D’USO

Si consiglia di utilizzare Petra®5063 con idratazioni medie (55-70%).
Per gli impasti lievitati si consiglia una gestione a temperatura ambiente (20°C) fino a 12 ore, oppure con controllo refigerato a +4°C fino a 48 ore.

CONSERVAZIONE

Ambiente fresco, asciutto e areato, lontano da fonti di luce diretta e calore.

Le condizioni di conservazione della farina ne determinano le caratteristiche merceologiche e tecniche. Un errato stoccaggio compromette la qualità della farina assicurata da Molino Quaglia. è fondamentale mantenere il prodotto rialzato da terra, non appoggiato alle pareti e pulire costantemente la zona circostante. è inoltre fondamentale mantenere i sacchi a distanza adeguata da qualsiasi alimento a base cereali (pasta, riso ecc.). Si consiglia di utilizzare il prodotto entro 10 giorni dalla data di apertura della confezione, al fine di mantenerne inalterate le caratteristiche.  

TEMPERATURA: 20-22°C 
UMIDITÀ AMBIENTE: 65-68% U.R.

CONFEZIONI

12,5 kg sacco carta.

ORIGINE DELLA MATERIA PRIMA

UE

ORIGINE DEL PRODOTTO

FARINA MACINATA IN ITALIA

Ultima revisione: 15-10-2020

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284