Salvatore Verdesca, il Molfettone e la Divina Colomba, che bontà