RASSEGNA STAMPA WEB
come e dove Petra diventa cibo

Bicchiere mezzo pienoCome ammazzare il Covid-19 e vivere felici


Alcune realtà del settore enogastronomico hanno saputo intercettare le opportunità degli scorsi mesi, nei quali il tempo è stato la risorsa più preziosa...

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


Sulle nuove possibilità del consumo casalingo, incentivati dal contagioso utilizzo di lievito e farina, ha riflettuto anche Farina Petra di Molino Quaglia che ha messo a punto nuove farine nate sotto la quarantena. Quindi, partendo da una farina professionale sono riusciti a commercializzarne una per l’uso domestico con i migliori grani scelti dalla famiglia di mugnai di tradizione centenaria e macinati con la tecnologia più avanzata oggi disponibile in Italia.

La farina dei grandi chef, adesso ideale anche per impasti casalinghi, è sponsorizzata da Al.ta Cucina che, come prima ricetta realizzata in collaborazione con Farina Petra di Molino Quaglia, ha condiviso sui social un cannolo, sublimato da croccante cialda ripiena di una cremosa ricotta di pecora zuccherata.


In Veneto c’è un’altra eccellenza artigianale che porta il nome di Olivieri 1882.

Questa pasticceria con più di 130 anni di storia, nell’ultima Pasqua ha ottenuto un record contro ogni aspettativa: a negozio chiuso per la vendita diretta il fatturato di aprile 2020 ha registrato un +40% rispetto allo scorso anno e ben 7 mila colombe vendute tramite e-commerce a fronte delle 5 mila prodotte nel 2019.

Un boom di vendite inaspettato che ha permesso a Nicola Olivieri, pastry chef e titolare del brand, di devolvere 10 mila euro agli ospedali di Vicenza e Arzignano.


Leggi tutto>


Andrea Martina Di Lena
fonte: https://www.linkiesta.it/2020/07/come-ammazzare-il-covid-e-vivere-felici/


FUORI MAGAZINE
Iscriviti e ricevi per primo le novità.

 

PETRA srl - via Roma 49 - 35040 Vighizzolo d'Este (PD) Italia IT03968430284

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284

PETRA srl - IT03968430284