Cerere: una storia d'amore e d'amicizia


Una storia d'amore e d'amicizia. D'amore assoluto: per il pane. D'amicizia profonda, vera e sincera: quella tra Corrado, Federica, Francesca e Orlando. Che poi, alla fine, è anche una storia d'amore...

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


Visto che Federica e Orlando convoleranno a nozze a settembre. E Francesca e Corrado sposati lo sono da parecchio tempo.

Corrado. Certo, Corrado Scaglione, il patron dell'Enosteria Lipen. Che con i sodali ha reso onore alla dea del grano, delle messi e della terra, dando vita al nuovissimo Atelier del Pane, battezzandolo proprio Cerere. Nel cuore di Canonica di Triuggio, di fronte alla storica alberata. In Brianza, naturalmente.

Un atelier del pane. Nutrito dal rosa cipria, dal verde salvia-oliva e dal metallo ottonato. Un po' vintage, ma iper contemporaneo. Un po' rétro, ma super moderno. Con tanto di lab e di dehors, di saletta interna e di piano nobile, dove prenderanno voce e respiro nuovi progetti. Perché il pane si forma, si sforna e informa.

Pane da comprare e da assaporare in loco. Pane da spezzare, tagliare e cucire su misura. In maniera sartoriale. Perché il pane è come un abito haute couture. Buonissimo, ma anche bellissimo.

Pane da regalare e da confezionare. Nel pack perfetto. Perché il pane può diventare un dono, quasi fosse un mazzo di fiori.

Pane di grano duro, pane multisemi, pane alle noci, pane al cacao e nocciole. Da completare con confetture di albicocca o di lamponi.

Pane, anzi pagnotte da 400 e 800 grammi, realizzate con le farine high performance by Petra Lafarina.

Pane del martedì, del mercoledì, del giovedì, del venerdì, del sabato e... della domenica, con pomodorini secchi, capperi e olive. Verace, genuino e mediterraneo. Energico come Roberto Briguglio, l'autore e il responsabile di tutta la produzione. Perché bisogna avere fiducia negli altri. E Corrado ha affidato a lui la regia dell'illuminato panificio brianzolo.

E poi ci sono le focacce e le pizze in pala alla romana. E ci sono pure i dolci, le frolle, le crostate, le brioche, i brownies al pistacchio. Sì, perché Roberto è messinese e ama integrare il nord col suo sud. Anzi, Roberto è un fiume in piena, con tante idee per la testa e tanta voglia di fare con le sue mani d'oro.

Insomma: "Il pane non è una comparsa, ma un attore protagonista. Una grande e importante presenza", Scaglione insegna. E noi siamo d'accordissimo con lui.


Cristina Viggè
fonte: https://www.facebook.com/cristina.vigge/posts/10225386863314717




FUORI MAGAZINE
Iscriviti e ricevi per primo le novità.

 

PETRA srl - via Roma 49 - 35040 Vighizzolo d'Este (PD) Italia IT03968430284

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284

PETRA srl - IT03968430284