Dolcezze senza fine: ecco le migliori per i giorni di festa, secondo Identità Golose


Gli autori e i collaboratori di Identità Golose scatenano un vortice di dolci prelibatezze, ghiotti suggerimenti a beneficio del palato...

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


Nessuna classifica, né di panettoni, né di pandori, tantomeno di torroni: solo, le personali delizie preferite, meritevoli di citazione.


PAOLO MARCHI

"Nessun dubbio: sua maestà la Cassata di Corrado Assenza del Caffè Sicilia a Noto".


STEFANO NICO

"Materie prime ricercatissime, processo produttivo d’eccellenza sono le prerogative del panettone Caffè e Cioccolato Bianco di Massimiliano Prete. Nato nella pasticceria, decide di dedicarsi al mondo della pizza gastronomica, ma rimane follemente innamorato del panettone, tanto da dedicarci studi e ricerche continue. Si definisce lievitista perché sono gli impasti il vero fiore all’occhiello delle sue proposte".


CARLO PASSERA e TANIO LIOTTA

"Partiamo dal fondo: accompagnare con una crema il dolce delle feste? In genere non lo facciamo, ma lo zabaione dello scienziato-gelatiere-pasticcere Stefano Guizzetti, un genio col suo CiaccoLab, è strepitoso, tanto che finiamo sempre col divorarlo a cucchiaiate. Guizzetti fa anche ottimi lievitati, come pure altri, pensiamo a Nicola Olivieri, di Olivieri 1882, e il suo gran pandoro. Capitolo panettoni: Martesana (specie quelli golosi al cioccolato o al pistacchio), poi Da Vittorio e I Dolci della Regina, grandi classici, e quelli psico-attivi di Giuliano Baldessari. Per finire: i torroncini golosi di Rocco Scutellà".


MARIALUISA IANNUZZI

"L’irrinunciabile torrone alla mandorla di Noto di Caffè Sicilia del maestro pasticciere Corrado Assenza: la mandorla è integra, corposa e tutto intorno l’avvolge una candida copertura, ben bilanciata negli zuccheri..."


ALAN JONES

"Da grande amante del panettone qual sono, consiglio sempre quello ottimo di Marco Pedron da Cracco a Milano: la chicca dell'anno è il Super Panettone Pistacchio e Cioccolato, A Lugano, invece, sono un’istituzione i Marrons glacés di Giglia prodotti dal 1921".


CRISTINA VIGGÈ

"Lui, Errico Recanati, ama il fuoco e le fiamme. E allora? Ecco il Panettone al burro affumicato e caramello salato, nato al ristorante Andreina di Loreto. In pratica: il burro salato francese viene lasciato per una notte a riposo, vicino alle braci. Per poi incontrare il caramello salato creato dallo chef. Della serie, una delizia dai sentori fumé. E sempre dalle Marche arriva un inchino alla parte vegetale che alimenta il mare. Traduzione: il Panettone alle Alghe by Antonio Scarantino, che se ne sta proprio Al Mare di Fano. Un dolce lievitato, prezioso di radici di zenzero (a dare il tono piccante), di limoni canditi (a regalare le nuance agrumate) e di alga nori (a conferire una nota iodata).

Di terra, agricolo, genuino e contadino è invece il panettone by Giovanni Ricciardella, lo chef di Cascina Vittoria a Rognano, nel Pavese. Un panettone di carattere, nutrito da miele millefiori, succosi canditi, farina Petra e uova di galline, oche e anatre che scorrazzano libere nella corte. Proposto pure ai fichi bianchi del Cilento e in modalità Total Ciok.

Farina Petra anche per l’esplosiva Focaccia Veneta di Massimo e Davide Quaglia, in bilico fra la bottega Pane Quaglia (nella padovana Sant’Urbano) e il Mama (nella rodigina Lendinara). Ma all’appello risponde pure il Molise. Che esiste, eccome. Incarnato persino nel panettone - soffice e profumato - griffato da Raffaele Forcella (un Petra Selected Partner), che con la famiglia guida Rossopeperoncino a Termoli. Da provare? Quello con albicocche e cioccolato".


BARBARA GIGLIOLI

"Non è Natale se sulla tavola non è presente l’Offella d’oro di Perbellini, il dolce principe dei lievitati di Verona, la cui ricetta risale al 1891. Soffice, profumata, meravigliosa. Sempre nell’universo dei lievitati, perfetto per la colazione delle feste è il panettone di Matcha prodotto in collaborazione con Pavè al tè verde matcha con gocce di cioccolato bianco, pasta di limone candito e glassa mandorlata. Per i caffè con gli amici, invece, una buona idea sono le praline natalizie di Armani Dolci, in collaborazione con Guido Gobino. Belle da vedere, ma soprattutto buonissime da gustare".


CLAUDIO DE MIN

"Tre opzioni: una in Lombardia, il panettone (fra l’altro premiatissimo) di Maurizio Visani di Carpenedolo (Bs) è un capolavoro di gusto, leggerezza, consistenza e digeribilità. Poi il panettone classico con glassa, della pasticceria Zizzola di Noale (Ve), vincitore della settima edizione del contest del quotidiano Il Gazzettino; infine, Monte Nuvola (in pratica il pandoro) del Laboratorio Infermentum di Stallavena (Vr), giovani fuoriclasse dei lievitati".


AMELIA DE FRANCESCO

"Una ricetta tramandata dalla nonna e ancora prima dalla bisnonna, ma soprattutto un amore incondizionato per i sapori di un tempo: ecco il segreto della Gubana di Cormons de L’antica ricetta che Giacomo Brandolin e la mamma Gianna preparano direttamente nella cucina attrezzata di casa. Una piccola produzione artigianale, anzi familiare, per un dolce a lunga lievitazione e ripieno di noci, nocciole, pinoli e uva sultanina e una delicata bagna alcolica.

La Gubana, dolce delle feste originario in realtà delle Valli del Natisone, si può ordinare qui (con un po’ di anticipo, però!) nella versione personalissima dei Brandolin. Poi, nel Carso che si divide fra Trieste, Gorizia e la Slovenia - dove le culture si intrecciano e quella gastronomica non fa eccezione - potrete trovare la Putizza, un dolce a pasta lievitata, arrotolata e farcito con abbondante frutta secca, impreziosito da rum e cannella. Pare che la sua prima presentazione a tavola nella città di Trieste fu per la nobiltà austroungarica, durante una cena al Castello di Miramare.

Lasciandoci dietro la storia, oggi quasi ogni forno e pasticceria ne propone una sua versione. Qui segnaliamo quella con farina macinata a pietra di Sandro Maritani che trovate in vendita nella Pasticceria Maritani a Staranzano (Gorizia)".


Leggi l'intero articolo>


Redazione Identità Golose
fonte: https://www.identitagolose.it/sito/it/44/29771/dallitalia/dolcezze-senza-fine-ecco-le-migliori-per-i-giorni-di-festa-secondo-identita-golose.html


FUORI MAGAZINE
Iscriviti e ricevi per primo le novità.

 

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284