Sitàri non è solo una pizzeria: è il tempio del gusto!


Da quasi un decennio, i fratelli Sorce hanno puntato la loro esperienza su Sitàri, che non è una pizzeria qualunque ma “è il tempio del gusto“...

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


E’ affascinante la storia della pizza, un piatto povero nella storia ma diventato ricco di storia e quello che vi raccontiamo oggi è quella di due fratelli Giorgio e Filippo Sorce che oggi gestiscono la rinomata pizzeria Sitàri.

I due fratelli non sono degli improvvisatori, dalla loro parte hanno un gran maestro, Lino, il padre che gli ha trasmesso, sin da piccoli la passione per la pizza.

Da quasi un decennio, i fratelli Sorce hanno puntato la loro esperienza su Sitàri, che non è una pizzeria qualunque ma “è il tempio del gusto“.

Chi entra nel tempio del gusto non ne uscirà scontento, le papille gustative avranno provato il gusto di altri tempi. Un tuffo nel passato, con le rivisitazioni di chi, come Giorgio e Filippo, hanno potuto fare. Da Sitàri, vengono usati solo prodotti di alto livello e gli impasti sono di grani antichi esclusivamente macinati a pietra.

Gli ingredienti non sono gli unici a farla da padrona, anche “l’occhio vuole la sua parte”, la pizza è una tela da dipingere e come tale deve essere un’opera d’arte, “bella da vedere e ottima da mangiare”.

Tra tutte le pizze proposte, dai fratelli Sorce, due sono le più richieste: “La Sciavurusa” e “Aida”.

La prima viene condita da prosciutto cotto, fonduta di provola affumicata delle Madonie, carciofini grigliati precedentemente messi sott’olio ed infine un topping di vellutata di piselli.

Nella seconda, invece, viene utilizzata la mozzarella di bufala, il gorgonzola di Capra Girgentana, i funghi tartufati, la provola delle Madonie affumicata , la vastedda della Valle del Belice DOP, il salamino di suino nero piccante, olio EVO e basilico.

Questo impegno, condito con la passione, ha portato Giorgio e Filippo de la pizzeria Sitàri ad ottenere molti riconoscimenti gli ultimi in ordine di tempo: la proclamazione “Migliori Pizzerie Sicilia 2021” e l’inserimento sulla Guida Sicilia da Gustare nella sezione pizzerie d’autore 21/22.

Non c’è null’altro da dirvi, spetterà a voi continuare la storia, ma solo dopo aver gustato la pizza da Sitàri.


Bruno Cassaro
fonte: https://www.sicilia24h.it/2021/09/03/sitary-non-e-solo-una-pizzeria-e-il-tempio-del-gusto/


Giorgio e Filippo Sorce per le loro pizze utilizzano le farine Petra 1 e Petra 0201 Evolutiva (ndr).


FUORI MAGAZINE
Iscriviti e ricevi per primo le novità.

 

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284