Le pizze del rosignanese Massimiliano Ciaffone sbarcano su La 7


Si può cambiare vita a 40 anni? Certamente. Massimiliano Ciaffone l’ha fatto...

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


Nato a Rosignano il 10 settembre di 50 anni fa, un decennio or sono ha stravolto la sua vita, mettendo in pratica la passione di una vita, quella per la pizza. E adesso va in televisione. Ma andiamo con ordine.

«Io vengo da un altro mondo lavorativo, ma la pizza è sempre stata la mia passione, tanto che scappavo alle fiere e mi dedicavo a cucinarla per la famiglia e gli amici, ogni volta che potevo – spiega Ciaffone – La pizza mi piace mangiarla, ma soprattutto prepararla. Da chi ho preso? Forse da mia mamma che amava tanto cucinare, ma in realtà non la pizza. Quindi non saprei. Fatto sta che lavoravo nell’impresa d’edilizia di mio padre quando, a seguito di un intervento, sono stato costretto a letto per mesi, e mi fu consigliato di cambiare ambito lavorativo. Ed ecco che a 40 anni mi sono reinventato e adesso posso dire per fortuna. Grazie anche al sostegno della mia famiglia, che non è mai mancato. Mi sono approcciato al mondo della pizza con gli occhi di un bimbo che vuole imparare tutto. Ho fatto un sacco di esperienze, aperto alle novità. Di carattere mi piacciono e mi ritengo un innovatore, seppur legato alla tradizione. E lavoro con grande passione, tanto che qui dentro ci passo anche diciotto ore al giorno».

Là dentro è nella pizzeria “Le simpatiche canaglie” a Rosignano. Un posto da trenta coperti e dal respiro familiare dove fra cliente e pizzaiolo si crea un patto di fiducia.

E ora il debutto in televisione. Su La7 per il programma “Mica pizza e fichi”, format dedicato proprio a uno dei simboli dell’identità culinaria italiana. Uno dei cibi più famosi e amati anche all’estero: la pizza.

Iniziato il 17 ottobre scorso, il programma ha selezionato venti pizzaioli affermati. Due a puntata prepareranno per l’ospite di turno – uno scrittore invitato a presentare il proprio libro in uscita – un antipasto e una pizza, a testa. Alla fine lo scrittore darà il suo parere. Attenzione, però. Non c’è gara e non è un talent gastronomico, ma un modo per parlare di pizza, offrendo il palcoscenico a chi la sa trattare come Dio comanda.

La puntata con Massimiliano Ciaffone è stata girata a giugno, ma andrà in onda domenica 7 novembre, su La7 alle 11.50.

«Per me è motivo di orgoglio aver partecipato, spero di aver fatto bella figura – scherza il pizzaiolo di Rosignano – Che pizza faccio? Più di un tipo. Dalla classica a quella con grani antichi, lievito madre, e via dicendo. Uso tutte farine macinate a pietra, da quella integrale al farro ai cereali. Ripeto, lavoro con grande passione e ci riesco anche perché ho uno staff che mi segue e con il quale c’è piena sintonia».


Francesca lenzi
fonte:
https://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2021/10/30/news/le-pizze-del-rosignanese-massimiliano-ciaffone-sbarcano-su-la-7-1.40866017

Massimiliano Ciaffone per le sue pizze utilizza le Farine Petra 0201 EvolutivaPetra 3 Petra 0415 (ndr).


FUORI MAGAZINE
Iscriviti e ricevi per primo le novità.

 

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284