%cmsText()%

Augmented Stone Milling: il ritorno alla pietra in chiave sostenibile

Il modello di macinazione con più macine a pietra montate in serie sviluppato da Oliver Evans, che a sua volta si era ispirato al processo austriaco e ungherese denominato mouture en infini (citato in Milling and flour quality di G. M. Campbell, C. Webb and G. W. Owens, Satake Centre for Grain Process Engineering, University of Manchester, UK and M. G. Scanlon, University of Manitoba, Canada) , viene ridisegnato in chiave contemporanea da Molino Quaglia per Petra 1,3,5 e 9, con l’integrazione di moderne macine a pietra in un processo industriale di macinazione a cilindri di assoluta avanguardia. 
Augmented Stone Milling significa Macinazione a Pietra Potenziata, a significare che con questo nuovo processo si evitano il surriscaldamento e la scarsa igiene del grano e della farina, tipici dei molini a pietra tradizionali, a tutto vantaggio delle prestazioni in termini di stabilità, costanza e qualità del glutine. La sostenibilità ambientale ed economica di questa linea di farine ne guadagna sensibilmente rispetto a prodotti analoghi realizzati con molini a pietra naturale, perché aumenta la resa di macinazione e i sottoprodotti sono in larga parte recuperabili per lavorazioni successive.

Info | +39 0429 649150 | Map

PETRA srl - via Roma 49 - 35040 Vighizzolo d'Este (PD) Italia IT03968430284

PETRA srl - Vighizzolo d'Este (PD) IT03968430284

PETRA srl - IT03968430284